Guida Argentina
Argentina Buenos Aires 007Argentina Buenos Aires 006Argentina Buenos Aires 004Argentina Buenos Aires 005Argentina Buenos Aires 002Argentina Ushuaia 005Argentina Buenos Aires 010Argentina Cachi 002Argentina Cachi 001Argentina Buenos Aires 011Argentina Buenos Aires 012Argentina Buenos Aires 003Argentina Buenos Aires 002Argentina Buenos Aires 006
... su Argentina

Dimensioni immense, immaginabili per un europeo. Estesa fra il Tropico del Capricorno e l'Antartide, terra di straordinari, suggestivi paesaggi, commoventi nella loro intatta bellezza, magnifici monumenti naturali di grandiosa, vibrante intensità. Una popolazione affabile ed ospitale, un cocktail di etnie differenti ed esuberanti con una decisa preponderanza italiana, una colonna sonora che con il tango ha conquistato i cuori del mondo intero, una gastronomia incentrata sulla carne più gustosa del mondo. Un viaggio nel cuore della bellezza della natura e dell'uomo, pieno di calore, passione e fascino intaccabile.

Da non perdere
Le mille luci e colori della splendida capitale Buenos Aires, la 'encantadora' Parigi del Sudamerica, dalle incantate atmosfere retrò e dalla sfavillante vita diurna e notturna straripante di negozi, teatri classici e moderni, musei, monumenti, parchi, quartieri storici, bellezze naturali.
Le vicine pampas, immense pianure regno dei gauchos e delle loro mandrie sterminate.
Lo straordinario spettacolo naturale delle Cascate di Iguazù, 275 salti di dirompente forza e suggestione incastrate tra 3 stati - Argentina, Brasile e Paraguay - con l'imponente centrale idroelettrica di Itaipù e le vicine missioni gesuitiche di San Ignacio in Paraguay.
Il misterioso e poco conosciuto fascino della regione del Nord Ovest, con le province di Salta, Tucuman, Jujuy, Catamarca, tra aridi deserti e gole ripide, importanti testimonianze dell'era coloniale e misteriosi menhir preistorici.
Le decantate meraviglie mozzafiato della Patagonia da Bariloche al Lago Argentino: lo spettacolo struggente del Perito Moreno e gli imponenti ghiacciai Upsala ed Onelli; la Peninsula Valdes e la pinguineira di Punta Tombo, un luogo dell'anima dove la natura diventa letteratura.
L'aspra bellezza della Terra del Fuoco, la 'fin del mundo' americana con la città più meridionale del mondo, Ushuaia, ed il parco nazionale Tierra del Fuego: fulcro di indimenticabili paesaggi e di emozioni ispirate dalla regione antartica, anche punto di partenza per le crociere patagoniche attraverso l'Argentina ed il Cile, ed antartiche verso il Polo Sud.
La straordinaria regione andina di Bariloche, dove la Cordillera de Los Andes lascia spazio ai laghi alpini Todos los Santos, Frías, Nahuel Huapi, sovrastati dai vulcani Calbuco e Osorno.
L’affascinante regione di Mendoza, dalle Ande agli altipiani della sua grande tradizione e produzione di pregiati vini argentini.

... su Argentina

"""La Repubblica Argentina è uno Stato dell'America meridionale. Fa parte dell'America Latina o Latino America. Viene formalmente chiamata Repubblica Argentina. Per molti scopi legali viene usata anche la dicitura Nación Argentina (Nazione Argentina). Confina a ovest e a sud con il Cile, a nord con la Bolivia e il Paraguay, a nord-est con il Paraguay e il Brasile, a est con l'Uruguay e l'Oceano Atlantico. Oltre un terzo della popolazione è concentrato nella capitale Buenos Aires. Dal punto di vista politico è una repubblica federale composta da 23 province (provincias) ed un distretto federale, le cui competenze sono quelle di stati federati. Oggi l'Argentina è uno stato dal forte sviluppo economico. I suoi circa 40 milioni di abitanti godono di un indice di sviluppo umano, reddito procapite, livello di crescita economica e qualità della vita che pone la nazione come una delle più sviluppate dell'America Latina. Dopo la crisi economica del 2001, economia e governo si sono stabilizzati e l'Argentina, forte di un nuovo periodo di crescita, può di nuovo guardare al futuro con speranza. Il nome \"Argentina\" deriva dal latino argentum. Quando i primi conquistadores spagnoli scoprirono il Río de la Plata rimasero sbalorditi dai suoi riflessi argentei e da alcuni ricchi ritrovamenti (infatti in Spagnolo, Rio de la Plata significa proprio Fiume dell'Argento), e chiamarono il suo estuario Mar Dulce ('Mare Dolce'). Le popolazioni indigene offrirono doni in argento ai sopravvissuti di un naufragio guidati da Juan Díaz de Solís. La leggenda della Sierra del Plata - una montagna ricca di argento - raggiunse la Spagna attorno al 1524, e il nome venne messo su stampa per la prima volta su una mappa Veneziana del 1536. La fonte dell'argento era l'area sulla quale nel 1546 sarebbe stata fondata la città di Potosí. Una spedizione che seguì il percorso dell'argento risalendo i fiumi Paraná e Pilcomayo, raggiunse la fonte solo per trovarla già rivendicata da esploratori che l'avevano raggiunta partendo da Lima, la capitale del vicereame. Il nome Argentina iniziò ad essere usato estesamente nel libro del 1612 Historia del descubrimiento, población, y conquista del Río de la Plata (Storia della scoperta, popolamento e conquista del Río de la Plata) di Ruy Díaz de Guzmán, in cui il territorio veniva chiamato Tierra Argentina (Terra d'Argento). Oggi il suo nome viene regolato dalla Costituzione Argentina la quale nella prima parte all'articolo 35 sancisce esplicitamente che: i nomi adottati successivamente all'insediamento del primo governo nazionale nel 1810 come: Provincias Unidas del Río de la Plata (Provincie Unite del Fiume dell'Argento), Repubblica Argentina, Confederazione Argentina e Nazione Argentina sono tutti ufficialmente riconosciuti validi per la denominazione del governo e del territorio di questo stato."""

Fonte Wikipedia


Copyright © Passione Viaggi Agenzia Viaggi e Turismo di GGnet Srl - Tutti i diritti riservati - Autorizzazione Agenzia Viaggi N.ro 234162/2014 rilasciata dalla Provincia di Milano - Polizza RC Filo Diretto Assicurazioni Spa n. 1505001381/N. - GGNET S.r.l. - Sede legale: Via Alberto Mario, 65 - 20149 Milano - P.Iva e C.F. 07240440961 - Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano R.E.A. 1945900 - Capitale Sociale I.V. Euro 10.000,00 - Tel. 0362.232424 - Fax 0362.1731310 - Pec: ggnet@legalmail.it - Privacy Policy
Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK